Casa editrice

Siamo una casa editrice indipendente di progetto. Facciamo ricerca e pubblichiamo letteratura in tre collane: formelunghe, formebrevi, poesia. La prima si concentra sul romanzo: i classici moderni, le grandi scritture contemporanee e nessuna preclusione geografica o ideologica. Alle formebrevi appartengono racconto, novella breve, short story e reportage, raccolte di pensieri e osservazioni, brevi saggi narrativi, ricordi, ritratti e miniature di paesaggio. La collana poesia propone in testo a fronte i maggiori poeti contemporanei internazionali. In questi anni abbiamo puntato tutto sulla qualità dei nostri autori e dei nostri progetti. Diamo il giusto valore alla bellezza e alla utilità delle informazioni: in una veste grafica di altissima qualità estetica potrai farti un’idea del testo attraverso le parole chiave in quarta di copertina oppure scoprire la chiave di lettura della redazione attraverso le “istruzioni per l’uso”; trovare sempre in cover il nome del traduttore accanto a quello dell’autore e grazie alla sua “scatola nera” seguirne le scelte che lo hanno guidato. Tutto questo a un prezzo equo per il lettore. Proponiamo ai lettori libri di grande significato, senza limitazioni cronologiche o geografiche, ma con una decisa attenzione al Novecento e alla contemporaneità. Punto di forza della casa editrice è la cura del testo, dalla sua valutazione alla sua presentazione al lettore, convinti che cultura e bellezza siano valori etici interdipendenti e come tali vadano presentati. Ogni volume, di per sé assolutamente compiuto, è curato e arricchito, reso unico, dalla veste grafica, dal paratesto, dalsignificato preciso che l’oggetto libro acquisisce nella realtà editoriale contemporanea italiana e nel preciso momento in cui appare. Per questo, accanto a testi letterari dei nostri giorni, pubblichiamo libri che sono contemporanei nella loro essenza o che lo diventano nel rapporto con il nostro oggi: volumi inediti o ormai dimenticati di autori di grande spessore e di eccezionale capacità di descrizione di realtà umane e sfondi sociali. Proponiamo ai lettori libri che li sfidino, che non li rassicurino. Ogni libro si propone di volta in volta come unico, nel suo sfiorare corde talvolta dimenticate della comunicazione letteraria, e il lettore stesso è reso parte attiva di tale processo grazie allo stimolo e alla valorizzazione delle sue percezioni, conoscenze e curiosità.

Del Vecchio Editore has been founded in 2007. In the first years it has been known for its well chosen books of poetry by the best English language poets. The deep competence and interest in contemporary international poetry has been recognized in 2013 with the prestigious Catullo Prize. Since the beginning, our oblique view of literature and culture has been evident in the choice of genres and books (poetry and short stories collections have always been very important, as well as intercultural, migrant’s and ethnic or poetic crime literature), always choosing non central literatures in the system of translated literature (Canada, North, Central and South Africa, New Zealand, Wales and North Ireland) and then moving to other languages and European cultures maintaining also the attention to neglected very big authors or styles who had not been considered by the mainstream as well as considering non-translated volumes of big authors of the first half of Twentieth Century. In the renewed editorial project we are going to work on many more languages and opening to Eastern Europe, Near East and South America (Slovenia, Georgia, Latvia, Lithuania, Turkey, Mexico, Argentina). We are now gradually opening to Eastern Europe and Greece and focusing the attention on border crossing and border annihilation as well as trauma and identity and exalting poetic creation and fruition as possible coping strategy. Del Vecchio Editore aims at modifying the system of translated literature in Italy to open the reader’s mind to a greater amount of possibilities of recognizing literature behind the mainstream’s veil. In present times we cannot consider literature just using a text immanent approach, but always have to use an hybrid approach, conjugating aesthetic values to social interest, and are sure that this connection is the real eversive power of literature: the red thread of our programme is the idea of Literature beyond theories and borders: paying particular attention the aesthetic value of a work in itself can significantly contribute to consider all literature having the same dignity, exalting its eversive and estrangement potential, given sometimes only by the distance from the mainstream, sometimes by the non-reassuring way of telling a story or a style which can be very different from the habits of Italian readers. We are aware that this represents a challenge to the market.
Incontra i nostri autori
17
settembre -
ore 16:00
Babel / Teatro Sociale / Bellinzona
Registrazione
Se non sei ancora registrato, effettua adesso la registrazione.
Login