prezzo
7,99 €
7,99 €

Robert Hültner

La tempesta di neve

Anno 1928: tempi politicamente e socialmente turbolenti quelli in cui si muove il detective Paul Kajetan. Bassino, con pizzetto e occhio arguto, dapprima ispettore della polizia di Monaco, viene allontanato perché “troppo zelante” e inviato in montagna, a Walching. Ma a ogni indagine svela corruzione e disonestà nel corpo di polizia e, radiato, finisce per fare l’investigatore privato. L’ultima indagine lo porta troppo vicino ai pezzi grossi della corruzione della polizia cittadina ed è costretto a fuggire. Nel varcare il confine austriaco, è colto da una tempesta di neve e rischia di morire, ma si salva per ritrovarsi invischiato in una nuova avventura: è il principale sospettato dell’omicidio del locandiere Thannheiser, e viene arrestato. Quando il commissario locale scopre la sua vera identità gli promette di non consegnarlo alla polizia di Monaco a una condizione: Kajetan dovrà aiutarlo nelle indagini sull’omicidio. Con il procedere dell’indagine, Hültner dall’arcaico e spoglio paesino di Zellach spalanca la visuale sugli albori dell’era hitleriana, e racconta una storia avvincente, profonda e crudele di persecuzioni politiche, perfide congiure e umana disperazione.

ISBN: 9788861100770 | Pagine: 288
Traduzione: Flavia Pantanella Chiara Caradonna
Frase Lancio
La caduta di Weimar e l'ascesa al potere del Nazismo come non ne avete mai letto.
Frase Lancio
Robert Hültner

Robert Hültner è  nato nel 1950 a Inzell (Chiemgau, Baviera), è stato assistente alla regia, drammaturgo e regista di cortometraggi e documenta...

Versione Cartacea
Libri dello stesso autore
Libri della stessa collana
Incontra i nostri autori
17
dicembre -
ore 18
Mondadori Bookstore / VIA MASSIMO D'AZEGLIO 34 / BOLOGNA
Registrazione
Se non sei ancora registrato, effettua adesso la registrazione.
Login