Autori

Morten Søndergaard

Esordisce nel 1992 con la raccolta Sahara i mine hænder [Il Sahara nelle mie mani]. Il linguaggio è la sua materia e il suo mestiere: è anche traduttore, artista del suono ed editor e non si stanca di sperimentare nuove forme del linguaggio, diverse conformazioni della parola poetica e varie maniere di presentarla, come il recente Wordpharmacy, in cui le poesie sono confezionate in scatolette di medicinali raccolte in un pratico armadietto. Morten Søndergaard vive in Danimarca, ma raramente passa molto tempo nello stesso posto, e viaggiando assorbe suoni, colori e linguaggi dei luoghi dove si ferma. Negli anni alle sue opere in forma scritta si sono aggiunte opere drammatiche e musicali, mostre e installazioni incentrate sul linguaggio e il suono, che ampliano le possibilità di percezione del mondo, delle parole, delle persone e dell’arte. Morten Søndergaard gioca a football come centravanti nella nazionale danese scrittori.

Morten Søndergaard (3 October 1964 in Copenhagen) is a Danish writer, translator, editor and sound artist. From 1989 to 1991, Morten Søndergaard attended the Danish Writer's school (Forfatterskolen) in Copenhagen, and obtained his MA in comparative literature at the University of Copenhagen in 1995. From 2002 to 2008 he co-edited the literary magazine Hvedekorn with Thomas Thøfner, and also co-founded the poetry magazine Øverste Kirurgiske (Upper surgery). In 2003 and again in 2007 he was nominated for the Nordic Council Literature Prize. He is married to Merete Pryds Helle. They lived together in Italy for 8 years before moving back to Copenhagen, first in the town Vinci, Tuscany, then in Pietrasanta. Søndergaard used his time in Italy as the basis for A Vinci, dopo.

I libri di Morten Søndergaard
Incontra i nostri autori
16
giugno -
ore 21.15
Spazio Autogestito Arvultura / via Abbagnano 4 / Senigallia
Registrazione
Se non sei ancora registrato, effettua adesso la registrazione.
Login